Buongiorno lettori!

Questa mattina ,per voi, pubblico la recensione di “Binario 6” di Federica Nardon, un’autrice molto originale, dolce e disponibile che è riuscita a sorprendermi.

Vi ricordo che la Biblioteca di Stefania è anche su Facebook, correte a seguirmi!

Buona Lettura!

BINARIO 6

9788899644215_0_0_300_75

TRAMA

Ci sarà una sola donna che corrisponderà nel modo più perfetto a un determinato uomo. La vera passione d’amore è tanto rara quanto il caso che quei due si incontrino. Arthur Schopenhauer l’amore è il risultato di un calcolo tra due individui. Succede che questo prodotto a volte sia amore infinito altre amore non finito. Ma qual è il vero significato di questo risultato e, soprattutto, quali sono le conseguenze emotive che si scatenano negli individui che lo vivono? Quando in matematica un’operazione ha come risultato l’infinito questo non è un problema. Leopoldo + Alice = Stop! Ma se questo avviene in fisica… beh, allora è un gran casino perché quando un sistema passa da uno stato di equilibrio ordinato a uno evidentemente disordinato la sua entropia aumenta così come il suo disordine. Leopoldo e Alice appartengono a un sistema completamente disordinato, dove è solo Alice a porsi il problema di riuscire a superare il limite dell’infinito e dargli così un senso. Non riesce a metabolizzare il fatto di essere “quello che un uomo vuole ma che la vita gli impedisce di avere”.

acessorios-para-template-32-cu

RECENSIONE

Binario 6 si può descrivere con due parole, moderno e romantico. Quando la gentilissima Federica Nardon, mi ha inviato una copia del suo libro, ad essere sincera ero molto scettica e non credevo che potesse essere una buona idea basare l’intera storia su email. Ho trovato le prime email un pò noiose, prive di emozioni ma andando avanti il sentimento che i due protagonisti provano è iniziato ad emergere ed è riuscito a tenermi incollata alle pagine del libro. Sembra incredibile pensare che attraverso semplici email, l’autrice sia stata in grado di dare un’idea chiara dei paesaggi e degli ambienti che Leopoldo e Alice descrivono. Ho letto email cariche di rispetto, emozioni, ricordi e eventi che sono riusciti a farmi sorridere. Penserete che basare un libro su email sia una cosa strana ma se andate indietro nel tempo, se ripensate al passato, noterete vari autori che hanno basato le proprie opere su lettere, corrispondenze tra innamorati. Federica è riuscita a attualizzare il concetto di romanzo epistolare, è riuscita a trasformare la lettera in email, un elemento importantissimo, siamo nel 2017 e come ben sappiamo ormai una piccolissima fettina di popolazione comunica tramite lettera, tutti utilizzano le chat instantanee, vedi Whatsapp, anche le email stanno un pò passando in secondo piano. Siamo abituati ad esprimere i nostri sentimenti in uno spazio virtuale, li teniamo salvati grazie a dei backup, molto spesso ci dimentichiamo quanto sia bello vivere l’emozione di ricevere una lettera, siamo sempre più emozionati dal ricevere una notifica. Federica, attraverso questo libro, ha dimostrato, che nonostante i tempi siano cambiati, nonostante attraversiamo un’ “era virtuale”,  i sentimenti resistono e riescono a manifestarsi, l’amore non ha barriere ne confini, esisterà sempre un modo per dichiararsi, e dichiarare amore a se stessi.

acessorios-para-template-32-cu

Spero di aver espresso al meglio il mio pensiero.

Vi aspetto su Instagram per commentare insieme “Binario 6”.

Baci, @la_biblioteca_di_stefania

 

Un pensiero su “Recensione di “Binario 6” di Federica Nardon.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...