Buon pomeriggio e buona domenica lettori!

Finalmente riesco a parlarvi di questo libro, ieri vi ho detto già cosa ne penso, in sintesi, nelle Instagram Stories, spero di avervi incuriosito almeno un pochino.

Ringrazio Elena e la casa editrice “Bonfirraro editore” per avermi inviato una copia di “Il viaggio”.  Fino ad oggi sono rimasta ammaliata dai libri di questa casa editrice, storie sempre originali e curate nei dettagli.

Vi lascio la trama e successivamente la recensione, buona lettura!

IL VIAGGIO

il-viaggio-fronte

TRAMA

Amelia è una giovane e brillante ginecologa, senza grande stima di se stessa, ma apparentemente felice della sua vita tranquilla a fianco di un uomo facoltoso che dice di amarla. Fino al giorno in cui lui la picchia, lasciandola sospesa in una dimensione extra-corporea che non conosce e che la spaventa.

Un sogno? La morte? Amelia non lo sa, ma dovrà esplorarla in compagnia di alcuni personaggi intenzionati ad aiutarla. Non li riconoscerà immediatamente. Soltanto molto più tardi scoprirà le loro identità, parti fondamentali del suo vissuto: un bagaglio imprescindibile per questo viaggio in cui ricordi, letteratura e politica s’intrecciano continuamente.

Il percorso esistenziale parte da Roma per giungere in Colombia, paese tormentato da una guerra civile senza fine. Qui, nella missione di Medici Senza Frontiere, il viaggio dell’anima e quello fisico si ricongiungeranno in un suggestivo cerchio magico che condurrà la protagonista, insieme a tutti i suoi fantasmi letterari e alla sua coscienza civile, in bilico tra la Colombia e Cuba, a trovare lì l’inizio e la fine di tutto…

acessorios-para-template-32-cu

RECENSIONE

La trama sembra già rivelare tutto, invece “Il viaggio” è un libro tutto da scoprire, un libro tutto da “percorrere”. La storia mi ha appassionato fin dall’inizio, Elena, la scrittrice, è riuscita a farmi arrabbiare, dispiacere ma mi ha anche trasmesso affetto e dolcezza, emozioni forti che mi hanno toccato il cuore. Nonostante il libro inizi con una vicenda orribile, un evento che dovrebbe estinguersi mentre invece mi rendo conto che continua a propagarsi e malgrado le continue lotte, la violenza sulle donne, è un argomento ricorrente nei telegiornali, nei quotidiani e nei programmi tv. Successivamente l’atto atroce, il libro prende una strada diversa, una via onirica, rarefatta, surreale. Amelia viene catapultata in una realtà fantastica e pacifica che le da la forza di lottare e tornare a vivere; in questa fase del romanzo la protagonista conosce sentimenti profondi, come l’amore, lei riesce a incontrare persone fondamentali che le daranno una carica di energia e che la porteranno a intraprendere scelte di vita importanti. Un’ altra fetta importante e di forte impatto del romanzo, è il momento in cui Amelia torna a vivere, percorre la via dell’assistenza degli altri, aderendo a Medici Senza Frontiere, questa parte l’ho apprezzata particolarmente perchè l’autrice spiega benissimo la questione della guerra in Colombia,  gli ultimi capitoli sono un mix di storia e emozioni. Il libro nel complesso è scritto benissimo, con termini ricercati, non è mai banale e non annoia, credo che l’autrice abbia adottato uno stile di scrittura perfetto, in grado di coinvolgere totalmente il lettore. Come ho detto prima, un capitolo in particolare, assume un carattere storico,  questo poteva rallentare un po’ l’evoluzione del romanzo, invece ha contribuito ad arricchirlo. Nel complesso è un libro meraviglioso, mi è piaciuto tantissimo, mi piacerebbe leggere altri libri di Elena Bartolomei, in quanto la ritengo una scrittrice bravissima capace di ammaliare il lettore. Lettori, andate a cercare, acquistare questo libro, intraprenderete un viaggio nella vita di Amelia che vi porterete sempre nel cuore!

Grazie Bonfirraro editore, i libri che pubblicate non deludono mai!

Grazie Elena Bartolomei per questa meraviglia!

acessorios-para-template-32-cu

Grazie per aver letto questa recensione!

Vi aspetto su Facebook e su Instagram, @la_biblioteca_di_stefania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...