Buona sera lettori,

per voi trama e recensione di “Real Love”, libro che ho finito di leggere ieri sera!

REAL LOVE

9788820064693_0_0_300_75

TRAMA

Oakley Ford è famoso, attraente, con una reputazione da bad boy e una vita sopra le righe. La sua fama di bello e dannato, però, sta pericolosamente vanificando i successi raggiunti. E se non vuole essere una meteora, Oakley deve cambiare registro. Adesso. Dire addio a feste, ragazze e amicizie sbagliate una volta per tutte e mettere la testa a posto, trovandosi una relazione – “normale” – con una ragazza “normale”, anche a costo di pagarla una cifra da capogiro. Dopo un’attenta analisi, la scelta ricade su Vaughn Bennett, la quintessenza della brava ragazza: bellezza acqua e sapone, un diploma conquistato in anticipo e un lavoro part-time come cameriera per aiutare economicamente la famiglia. Per Vaughn la proposta è semplicemente folle: una montagna di soldi per fingersi la fidanzata di qualcuno? Ma un’occasione come questa non capita tutti i giorni e lei non può negare che quei soldi le farebbero davvero comodo. Le permetterebbero di pagare il college ai fratelli, estinguere i mutui e, sì, semplificarsi la vita. Così finisce per accettare. In un mondo pieno di filtri e finzione, per nessuno dei due sarà facile distinguere ciò che è vero, reale, da ciò che non lo è, ma i brividi di un bacio non mentono mai.

design-8

RECENSIONE

“Real Love” è  il libro più chiacchierato del web da qualche giorno a questa parte, sarà per la trama intrigante o per l’autore, la cosa che salta all’occhio è che questo romanzo è già in vetta alle classifiche.

Ho letto qualche mese fa tutta la serie “The Royals” che mi è piaciuta tanto, ovviamente non mi ha fatta impazzire ma alcuni personaggi sono riusciti a coinvolgermi e a farmi immedesimare nella lettura.

“Real Love” non fa parte di una serie, è un auto conclusivo e io apprezzo questo tipo di romanzo, con un inizio e una fine. Il libro è molto carino, non si può definire una bomba ma nemmeno si può dire che faccia schifo. La trama sembra davvero interessante ma leggendolo non ho trovato spunti originali o appassionanti, nonostante ciò posso assicurarvi che è stata una lettura piacevole che rifarei.

Un libro adatto  alla stagione estiva perché è di una leggerezza e semplicità assoluta, io ho iniziato a leggerlo subito dopo la sessione estiva e devo dire che mi è servito tantissimo per rilassarmi e staccare un pò la spina.

Tra le cose che non ho apprezzato ci sono i nomi e i dialoghi.

I nomi sono davvero assurdi e stranissimi, mi hanno dato un nervoso allucinante.L’unico personaggio con un nome normale viene chiamato W. per tutto il libro e ho odiato tutto ciò.

I dialoghi sono piuttosto infantili e molto prevedibili, sia quelli dei personaggi adolescenti sia quelli degli adulti, in questo libro sembrano tutti molto bambini.

Nel complesso è un buona lettura, un libro “libera mente” che sono certa che vi farà sognare e vi piacerà da matti.

Adesso inizierò anche “Rebel Love” e vorrei qualche emozione in più.

 

Grazie per aver letto questa piccola recensione, a presto!

@la_biblioteca_di_Stefania

 

2 pensieri su “Recensione: “Real Love” di Erin Watt

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...