Buon venerdì Lettori,

nuovissima recensione di un libro Bookabook, una casa editrice che so che apprezzate tantissimo. La recensione di oggi è scritta da Federica che vi parlerà di “E mi ricorderò” di Daniela Cucè Cafeo.

TRAMA
Daniela possiede uno scrigno nascosto, e poche cose sono per lei preziose quanto quell’oggetto.
Ogni tanto lo prende fra le mani, chiude gli occhi, ne alza il coperchio e inspira: eccoli, i momenti della sua infanzia, il profumo della Sicilia in cui è cresciuta, le risate dei bambini con cui giocava, le tradizioni scomparse e i colori intensi, la voce ferma e orgogliosa del padre, l’acqua fredda e salata del mare, la dolcezza proibita dei dolci a fine pasto, la presenza amorevole di Margherita, il calore delle carezze di sua madre. Ricordi di un tempo perduto e distante, ma mai dimenticato.
Un giorno questo scrigno si aprirà da solo con il preciso scopo di salvarle la vita, svelando il
messaggio che custodisce: sono le radici forti che hanno fatto la fortuna dell’albero, nonostante le dure e imprevedibili stagioni.

RECENSIONE
La storia di una vita che pretende di essere raccontata, che sembra lottare, tirando fuori i suoi
artigli, pur di vedersi finalmente narrata su carta.
Una vita che pare voler fare i conti con l’autrice, mettendole in faccia una realtà tanto dolorosa
quanto veritiera: sono le gioie e i dolori che ho posto nel tuo cammino ad averti resa quella che sei oggi. Non puoi rinnegarmi.
E così, Daniela Cucè Cafeo scrive.

Narra la sua storia, sin da quando si trovava nel grembo di sua mamma, e ci parla di lei, di suo papà, di sua sorella, di sua zia, dei suoi nonni, delle aspettative degli altri, del periodo dell’anno che più bramava, l’estate, dopo i nove lunghissimi mesi in cui doveva calzare i panni della “perfetta Daniela”.
Il clou del romanzo sono proprio i tre mesi in cui l’autrice poteva essere se stessa: Daniela descrive la sua infanzia in una Sicilia d’altri tempi, dolce come le granite cioccolato e panna con brioche di don Paolo e così lontana da ciò in cui si è trasformata oggi.
Così, tra un tuffo in mezzo alle acque cristalline e corse spericolate al suono di “Attentattentattentattenta”, una piccola Daniela trascorre i mesi più belli dell’anno, ricordando i momenti condivisi con Mariella, Graziella, Marinella e molte altre persone, imparando lezioni di vita a forza di cadere dalle biciclette degli altri, costruendo pian piano la sua coscienza, divorando esperienze che andranno a costituire l’anima della Daniela adulta che, osservando la sua vita passata, dovrà fare i conti con la sofferenza, i ricordi, gli affetti la cui presenza vive ora solo dentro al suo cuore.
Una sorta di soliloquio, in cui si avverte chiaramente l’esigenza della scrittrice di ripercorrere
alcune tappe della sua vita, per trovare – forse – una pace e un conforto che a lungo si era negata.
È questa la storia di tante vite, che hanno finito per legarsi indissolubilmente con quella
dell’autrice.
Un’anima che è risultato di incontri, esperienze, litigi, timori, dolori, felicità.
Una vicenda raccontata esattamente come gli occhi di Daniela l’hanno vissuta, senza fronzoli,
senza artifici, senza escamotage per renderla più interessante.


È la sua storia. Storia che viene raccontata in modo delicato, con una leggerezza che sembra librarsi in aria per poi planare gentilmente sulla carta; una scrittura fragile, ma decisa, dal sapore zuccherato, ma con un retrogusto dolce amaro. Una penna altalenante, che si adatta perfettamente all’andamento di una vita, prima pacifica come il mare più piatto, poi burrascosa come il mare in tempesta.
I capitoli molto brevi permettono al lettore di divorare le pagine, anche se ammetto che in certi
momenti il romanzo mi è sembrato un po’ prolisso. Ma, come ho detto, questa è la vicenda di
Daniela, la quale ce ne ha raccontato ogni sfumatura.
E chi sono io per giudicare la vita degli altri?

Voto finale:

Classificazione: 4.5 su 5.

Ringrazio la casa editrice Bookabook per avermi fornito la copia del romanzo.

Articolo scritto da Federica Franca per @la_biblioteca_di_Stefania

Iscriviti a Kindle Unlimited, I primi 30 giorni sono GRATIS:

https://www.amazon.it/kindle-dbs/hz/signup?tag=id_midstefania-21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...