Caro Lettore,

oggi mi piacerebbe spiegarti una tecnica famosissima che ti permetterà di scrivere delle ottime recensioni; è chiamata tecnica a Y e credo sia una tra le più complete che ti permetteranno di scrivere una buona recensione per qualsiasi tipo di lettura.

Tutta la tecnica si poggia su uno schema ben preciso a forma di Y, a breve troverai una piccola dimostrazione pratica. I punti fondamentali dello schema sono 3:

  • Le impressioni
  • Le connessioni
  • Le domande

Tutto quello che ti servirà per realizzarlo è un foglio, una matita o una penna e tanta concentrazione. Ma vediamo meglio come è graficamente uno schema a Y:

Si tratta di una semplicissima Y disegnata su un foglio, la cosa che potrebbe risultare difficile è riempire le tre aree dello schema.

  1. IMPRESSIONI : In un primo momento è necessario concentrarsi sulle Impressioni condensando in questo triangolino tutte le prime sensazioni che vengono fuori dalla lettura. Per facilitare la compilazione di questa prima parte di schema è opportuno farsi delle domande come: “Cosa mi è piaciuto di questa lettura?”, “Quale è l’argomento principale del libro?”, “Il messaggio che l’autore ha promesso con la trama è stato poi rispettato?”, “Quale è lo stile usato?” “Quali parti mi sono piaciute meno?” “Quali argomenti potevano essere sviluppati meglio?”

Dopo aver risposto alle domande, quello che avremo è un quadro generale della lettura che racchiude la nostra prima idea sul testo. Il prossimo step sarà quello di concentrarsi sulle domande.

2. DOMANDE: il secondo punto dello schema a Y riprende in qualche modo il primo passo che abbiamo precedentemente affrontato. In questa fase è possibile farsi tutte le domande che riteniamo importanti. Solitamente questo tipo di domande vanno ad analizzare la qualità del testo stesso e quindi sono molto tecniche. Per esempio: “Come è stata sviluppata la trama?”, “Cosa non ho capito?”,”Cosa mi ha fatto dubitare?”, “La punteggiatura è stata utilizzata in maniera corretta?”, “Il testo è coerente?”, “Il testo è credibile?”,”Ci sono errori importanti da segnalare?”

A questo punto avremo sia un commento tecnico dato dalle domande, sia un punto di vista puramente soggettivo dato dalle impressioni. Siamo quasi alla fine del nostro schema che ci permetterà di costruire la recensione.

3. CONNESSIONI: siamo arrivati alla fine della compilazione dello schema, in questa terza fase ci concentreremo di collegare tutto ciò che abbiamo letto con noi stessi in un primo momento, successivamente lo stesso collegamento va fatto con il mondo esterno e con “il resto del mondo letterario”. Questa è per lo più una fase di ricerca nella quale iniziamo ad indagare sulla storia in modo da trovare similitudini con altri libri, punti di contatto con altre trame o film.

Con le connessioni siamo in grado di capire anche da dove deriva l’ispirazione che ha permesso allo scrittore di scrivere la storia, se i personaggi sono frutto di una ricostruzione di persone reali, se in qualche modo il libro è connesso con la realtà che ci circonda. Spesso le ambientazioni dei fantasy si poggiano su città realmente esistenti e da questa analisi è possibile capirlo.

A questo punto abbiamo concluso la parte di ricerca e possiamo procedere con la recensione. Prima di spiegare la parte finale che permetterà poi di scrivere un’ottima recensione, ti lascio qualche strumento utile per creare il tuo schema a Y.

Questo quaderno (oltre ad essere bellissimo) è utile per raccogliere tutti gli schemi a Y costruiti. Una raccolta di schemi è sempre utile per confrontare letture simili tra loro, ma anche per tenere traccia delle proprie impressioni sui libri.

Un bel kit di penne colorate è sempre utile, nel caso dello schema a Y è possibile scegliere colori diversi per ogni domanda o area trattata.

Per finire (e poi giuro che spiego il procedimento finale), io consiglio sempre questo desk-set di evidenziatori Stabilo. Utile, pratico e bello da vedere. Usare gli evidenziatori per segnalare le parti salienti dello schema a Y lo renderà più semplice da decifrare e allo stesso tempo più bello graficamente.

E adesso per concludere, l’ultimo step della procedura!

Una volta concluse le tre aree dello schema a Y è opportuno rileggere tutto ciò che è stato scritto ed evidenziato. Se ci sono passaggi poco chiari (questo avviene soprattutto nell’area connessioni) è opportuno fare ulteriori ricerche su internet per chiarire i dubbi. Dopo che lo schema sembrerà semplicissimo da interpretare, iniziare a scrivere una prima bozza della recensione sarà una passeggiata. Non è necessario seguire un ordine ben preciso, più elementi ci saranno e più la vostra recensione sarà interessante e utile.

La cosa importante da non sottovalutare è che bisogna evitare di fare un riassunto del libro, per capire di cosa si tratta c’è già la trama, quindi è meglio lasciare lo spazio alle proprie riflessioni che emergono proprio dallo schema a Y.

Dopo una prima stesura e una rilettura la recensione è pronta per essere pubblicata. Prima di pubblicare fate sempre attenzione a non aver scritto involontariamente qualcosa che potrebbe essere spoiler.

Spero che questo articolo sia stato interessante, buone letture!

Vietata la riproduzione ©

Annunci
Una-tantum
Mensile
Annuale

Fai una donazione una tantum

Fai una donazione mensilmente

Fai una donazione annualmente

Scegli un importo

€1,00
€1,50
€2,00
€1,00
€2,00
€5,00
€2,00
€5,00
€10,00

In alternativa inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...