Cari Lettori,

nuovissima recensione (finalmente) dopo quasi un mese di stop; vi parlo della mia ultima lettura estiva “Bugiarde si diventa” di Felicia Kingsley. Questa volta sono stata lentissima e l’ho letto in più di un mese, non accadeva da secoli che un libro mi tenesse in ostaggio per più di una settimana. La recensione di oggi sarà difficile come lo è stata la lettura, non vedevo l’ora di immergermi in una nuova avventura della Kingsley e avevo aspettative altissime però ho notato tanti difetti che non mi aspettavo e di cui vi parlerò nella recensione.

Come sempre vi lascio il banner Amazon per leggere un’anteprima gratuita o acquistare il libro.

BUGIARDE SI DIVENTA

TRAMA

Capodanno è tempo di bilanci e Charlotte Taylor è davanti al fallimento totale della propria vita. Lavoro? Un disastro. Amore? Meglio non parlarne. Autostima? Questa sconosciuta. E un risultato del genere è il frutto di anni dissoluti? Macché, esattamente il contrario! E così, alla soglia dei trent’anni, Charlotte è stanca di essere sempre “quella brava” e, anche per una notte sola, le piacerebbe poter essere qualcun’altra. Complice la sua migliore amica, l’ereditiera più famosa di Londra, Charlotte riesce a intrufolarsi, sotto il falso nome di Bea Beaufort, a un party esclusivo, frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema. Finalmente una serata indimenticabile, anche grazie a un eccitante e imbarazzante incontro con un affascinante sconosciuto in momento e luogo inopportuni.
Quella che però doveva essere l’innocente bugia di una sera si trasforma in un ciclone che la travolge: la stampa la indica come nuova fiamma di Royce, il cui staff non sembra proprio interessato a smentire le insinuazioni che stanno facendo il giro del mondo. Tutt’altro!
Charlotte si ritrova così a vestire i panni di Bea Beaufort, e tra una gaffe e l’altra è ricomparso, a complicare ulteriormente le cose, l’affascinante sconosciuto incontrato a Capodanno.
Una bugia tira l’altra e quello che era iniziato come un gioco divertente potrebbe presto trasformarsi in un autentico cataclisma…

RECENSIONE

Quando ho visto che Felicia stava per pubblicare un nuovo romanzo non stavo più nella pelle e qualsiasi fosse la trama lo avrei comprato ad occhi chiusi, dopo gli ultimi due suoi libri (non mi riferisco alle novelle) ero certa di voler leggere una nuova storia scritta dalla sua penna. Nel momento in cui è stata resa pubblica la trama ho pensato che avrei fatto benissimo a prenderlo e me lo sono regalata per il compleanno. Una trama scoppiettante e dalle tante promesse, con le carte in regola per essere il libro di questa estate.

“Bugiarde si diventa” non è riuscito però ad essere all’altezza delle mie aspettative e dei libri precedentemente letti della Kingsley.

A malincuore devo dire che questa lettura è stata un’altalena di alti e bassi. Carino è l’unico aggettivo che mi viene in mente per descriverlo. Dove è finita la penna frizzante della Kingsley? Questo libro nonostante la semplicità è risultato parecchio macchinoso e fin troppo studiato. Si percepisce l’aver seguito uno schemino per la stesura, alcune parti le ritengo davvero belle e accattivanti, ma la restante parte l’ho percepita superficiale e se non addirittura scontata.

Per gli amanti dei romanzi della Kingsley è un duro colpo. Magari lo è solo per me, ma sicuramente se avessi conosciuto l’autrice con questo libro probabilmente non avrei letto altro di suo. Credo che questa sia stata una pubblicazione che andava aggiustata un bel po’, andavano rivisti i personaggi e i loro dialoghi e l’ambientazione. Non ho sentito la scintilla nei protagonisti, non ho percepito i brividi che le coppie dei romanzi precedenti mi avevano dato. Mi spiego meglio, i primi capitoli sono una vera chicca, c’è tensione e si percepisce elettricità nella coppia è il dopo che non mi ha convinta.

Il libro è ambientato a Londra, ma i personaggi non sembrano incarnare la cultura e le abitudini londinesi, non si percepisce l’aria del posto e non ci sono elementi significativi che riportano il lettore in Inghilterra, poteva benissimo essere ambientato a Roma e non sarebbe cambiato nulla. Capisco che comunque è pur sempre un chick-lit e quindi incentrato sulla crescita della protagonista e non punta principalmente allo sviluppo dell’ambientazione.

Charlotte è l’unica vera e indiscussa protagonista della storia e ho apprezzato la sua grandissima svolta, la sua crescita e il suo cambiamento. Charlotte o meglio Bea è una donna che per tutta la sua vita ha sempre seguito le regole e si è comportata bene, una ragazza ordinaria che ama il suo lavoro e che si ritrova a trent’anni sola e umiliata dal suo fidanzato. Scossa dalla brutta piega che ha preso la sua vita decide di mettersi in gioco e rivoluzionare tutto partecipando ad una festa sotto falso nome. Dalla festa in poi la nostra protagonista non sarà più la stessa, sarà una vera e propria evoluzione la sua. Bea è l’opposto di Charlotte, una donna risoluta e alla moda che non ha paura di affermare le sue idee. Apprezzo questo tipo di personaggio perché lancia messaggi importanti che noi donne dobbiamo ben tenere a mente, quando si tratta di carriera e lavoro la nostra parola vale esattamente come quella degli uomini e le nostre idee non sono da meno. Io amo davvero questa protagonista.

Un libro che mi sento di promuovere, ma non a pieni voti. A convincermi a mantenermi sulle tre stelle è stato anche il finale, troppo frettoloso e senza epilogo, questo mi fa pensare a due cose: 1) ci sarà un continuo della storia e questo era solo l’inizio? 2) questa storia non è decollata e il finale non è che la conferma di quello che ho scritto prima.

Classificazione: 3 su 5.

Vietata la riproduzione ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...